RB 18

previous arrow
next arrow
Slider

SPECIFICHE TECNICHE

Elettronica

  • Centralina:

Centralina Athena rimappata presso i banchi prova del Dipartimento ed implementata con telemetria.

  • HID

Interfaccia pilota dedicata con sistema di informazioni avanzato e blocco emergenza vettura.

  • Telemetria

Comunicazione bidirezionale tra vettura e box. Back-up dati per post-processing

  • Display

Sul cruscotto vengono proiettate in tempo reale dati della vettura per feedback pilota

  • Traction control
  • Launch control

Partenza assistita per massimizzare la coppia di spunta alla partenza senza slittamento con la massima accelerazione possibile

Chassis

  • Telaio

Soluzione homemade ibrida con l’abbinamento di un traliccio in 25Cr-Mo4 pannellato in composito e di uno scatolato in alluminio 7075

  • Volante

Volante stampato con tecnologia 3D, scheda volante dedicata per led e contamarce.

  • Sospensioni

Sospensioni a doppi triangoli sovrapposti con push-rod all’avantreno e pull-rod al retrotreno.

Doppia barra antirollio pluriregolabile.

Smorzatori Marzocchi completamente regolabili.

  • Gruppo Mozzi/Portamozzi

Ricavati da pieno in Al 7075

  • Freni

2 freni a disco da 240mm all’anteriore

2 freni a disco da 220mm al posteriore

2 pompe con regolatore di frenata

Pinze e dischi di derivazione motociclistica, pompe di derivazione automobilistica

  • Ruote

Cerchi monodado in lega leggera da 13″ x 7″ .

Pneumatici slick.

Aerodinamica

  • Alettoni

Fibra di carbonio e fibra di vetro

  • Scocca

Scocca in fibra di vetro sviluppata con software Cfd

  • Fondo

Fondo piatto in fibra di carbonio per massimizzare il carico aerodinamico al posteriore

Powertrain

  • Motore

Aprilia RXV 550 a V (77°), 4 tempi a 4 valvole per cilindro.

Alesaggio x corsa: 80x55mm.

Distribuzione monoalbero in testa.

  • Lubrificazione

A carter secco con serbatoio olio separato.

  • Raffreddamento

Nuovo radiatore in alluminio, con superficie e spessore incrementati, pompa dell’acqua elettrica per incrementare la portata e permettere un rapido raffreddamento a motore spento tra le prove ravvicinate, ventola con convogliatore per massimizzare il flusso d’aria attraverso il radiatore

  • Aspirazione

Geometria variabile con cornetti mobili interni all’airbox.

Strozzatura da 20mm imposta dal regolamento ed air-box stampato 3D con filamento in carbonfil riprogettato con software CFD per recuperare pressione.

  • Cambio

5 marce sequenziale manuale

  • Trasmissione

Differenziale Drexler

Trasmissione finale a catena

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Prendi visione delle policy

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi